Trovare un buon asilo nido a Torino

Se il tuo programma di lavoro non è compatibile con la cura del tuo bambino, o hai bisogno di aiuto extra Trovare l’educatore ideale che si prende cura del tuo piccolo è fondamentale. Ti diamo i consigli per scegliere bene. Trovare una scuola dell’infanzia adatta per i nostri bambini non è un compito facile. In effetti, scegliere può diventare un compito stressante per la maggior parte delle madri. Trovare e selezionare un buon asilo nido a Torino è un processo in cui devi essere molto esigente e attenta.

La cosa principale è trovare educatori  che ti ispirano con totale fiducia. Affidare a persone sconosciute il proprio bambino dovrebbe essere fatto con tutte le garanzie.

Dove trovare dei buoni educatori

Dedica abbastanza tempo per trovare il l’asilo giusto. Devi assicurarti che la persona sia una babysitter di fiducia e qualificata . Soprattutto, non correre. Per trovare una tata, prima chiedi alle persone intorno a te. Non scartare visitando gli asili nella tua zona nel caso in cui conosci un professionista che ha lavorato lì e chi è ora alla ricerca di un lavoro.

Un’altra opzione è quella di mettere un annuncio su Internet. Ci sono diverse piattaforme per trovare bambinaie. Abbiamo chiamato l’attenzione SitCanguage, perché ha un motore di ricerca geolocalizzato, che ti mostrerà i canguri disponibili nella tua stessa zona o quartiere. Puoi vedere i loro profili e contattare solo coloro che hanno riferimenti.

Come trovare la tata ideale

Quando hai diversi candidati, il passo successivo per scegliere una tata è condurre le interviste. Assicurati che tuo figlio sia presente alle riunioni per vedere come interagiscono ciascuno dei canguri. Una brava baby sitter saprà come comportarsi in modo naturale quando incontra il bambino .

Per avere più fiducia, quando scegli il professionista giusto, tieni a mente diversi requisiti. La tata ideale ha esperienza e riferimenti da precedenti famiglie o centri per bambini in cui ha precedentemente lavorato.

Controlla sempre i riferimenti prima di assumere un caregiver. Chiama i tuoi precedenti datori di lavoro e conferma che sei stato dimesso chiedendo il tuo documento sulla vita lavorativa.

Scegliere la tata giusta stabilisce sempre un periodo di prova

È conveniente stabilire un periodo di prova al momento dell’assunzione di una bambinaia.

Durante i primi giorni di lavoro del caregiver, cerca di essere a casa. In questo modo, sarà più facile adattare il bambino o il bambino che lasci alle tue cure. Anche se sei presente, deve essere lei che assume i compiti progressivamente. Puoi iniziare con il biberon, il pannolino o andare al parco con te e il piccolo.

Mentre il bambino diventa più sicuro nella babysitter, cerca di lasciarli soli più a lungo. Dopo un paio di settimane di adattamento, vedi come reagisce tuo figlio con il caregiver . Per me è normale piangere i primi giorni. Tuttavia, se dopo alcune settimane, il bambino diventa nervoso o piange inconsolabilmente, vale la pena valutare la situazione.

Se, d’altra parte, il bambino è felice quando esci di casa e quando arrivi lo vedi calmo, vorrà dire hai scelto la tata giusta.

I nuovi coloranti per capelli del 2018

colore dei capelli

I Colori per capelli di moda nel 2018

Molte volte abbiamo dubbi su quali sfumature scegliere quando si vuole cambiare il colore dei capelli o provare altri coloranti o effetti di colore. Condividiamo ciò che viene utilizzato in questa stagione. Avere i capelli sani e ben curati è fondamentale per la maggior parte delle donne. Ma c’ è qualcos’ altro che fa una grande differenza in ogni look: il colore. Non è solo il complemento ideale per un i tagli capelli del 2018 e un tocco che cambia la luminosità del viso, ma anche l’ opportunità di cambiare a seconda delle tendenze di ogni stagione, usando magari questo splendido riflessante rosso. Vi racconteremo i colori alla moda dei capelli nel 2018 in modo che sarete incoraggiati a cercare di rinnovare l’ immagine che lo specchio ti restituisce.

Il Colore dei capelli cambia molto il volto. Può ringiovanire o invecchiare; può dare luce o tabacco da fiuto al viso; può generare freschezza o indurire. I capelli giocano un ruolo fondamentale nello sguardo di una donna e la scelta dell’ ombra non è qualcosa da prendere alla leggera.

tinture per capelli

Entro il 2018, le tinture per capelli acquisiranno risalto e si animeranno in nuovi colori. Ci sono toni audaci, altri più discreti e definiti. Mentre c’ è ancora un sacco di diversità e totale libertà quando si tratta di scegliere il colore dei capelli che ti piace, non tutti sembra buono su tutti i volti, tutte le età e tutti i tipi di pelle. La cosa ideale è seguire le tendenze della moda senza rinunciare a ciò che ci avvantaggia di più.

Biondo platino: è chiaramente un colore per i più audaci, ma senza dubbio il risultato è molto sorprendente. Nel 2018 prenderà la bionda polare di platino. Si tratta di un biondo molto bianco, che a volte diventa grigio. Questo tipo di colore non è buono per tutti e richiede molta idratazione e cura. Le donne con capelli molto fini o lunghi dovrebbero astenersi.
crema soda: il tono crema soda sta diventando il mosto devono avere tono della prossima stagione. Si tratta di una tonalità che mescola marrone e bionda (anche se lanciando più biondo). Questa colorazione combina i toni del beige e marrone con tocchi caldi e dorati. Porta luce e lucentezza sul viso e si adatta facilmente alle bionde e alle brune. È un colore ideale per chi vuole incorniciare il proprio viso.
Tonalità castagno: Il colore marrone sarà il protagonista della stagione e potrete assaggiare diverse tonalità e sfumature. Marroni cioccolato, castagne di nocciole e castagne luminose sono la tendenza. Vedremo meno toni marroni in blocco e distruggeranno i mix. Per esempio: castagno con tocchi di rosso o sentori di tonzo o bronzo.
Redheads: I colori rossastri appariranno grandi nella nuova stagione, ma sono un tono di cura, come non guardare bene su tutte le pelli e danneggiare i capelli un po’. L’ ombra rossastra più alla moda per il 2018 è il rame, ma c’ è anche spazio per i rossi più arancioni e i rossi discreti.

strands alla moda

Strands in capelli sono ancora la tecnica più popolare per le donne. Nel 2018 gli stoppini saranno indossati in oro, frassino biondo, miele o marrone molto chiaro. Il gioco delle tonalità rimane una tecnica preferita e predomina l’ effetto delle luci e delle ombre. I capelli irregolari sono forti, con sfumature diverse, generando un effetto sorprendente e moderno.

Le tecniche più utilizzate per ottenere queste tonalità sono il balayage e lo stoppino ombré. Queste sono due tecniche ideali per ottenere una criniera dall’ aspetto naturale. Inoltre, entrambe le tecniche non danneggiano i capelli. La radice dei capelli è quasi sempre più scura e schiarisce nella zona della punta.

Un’ altra delle tecniche più richieste dalle donne sono le babylight. Questi stoppini sono più discreti e sottili. Mescolando diversi colori della stessa gamma, possiamo ottenere un look leggero con uno stile chic.

come scegliere il colore giusto dei capelli

 

Il Balayage è una tecnica francese diventata alla moda negli anni’ 90, con la quale si ottiene una distribuzione uniforme di luce e luminosità con il colore. Il termine “zavorramento” significa spazzare e, per quanto riguarda i capelli, significa spazzare il colore dalla radice alla punta. Sembra grande su capelli marrone chiaro. Può essere fatto su criniere di qualsiasi colore di base, dalla radice o dal centro alle punte.

tinte per capelli di moda

Babylights, d’ altra parte, sono una colorazione che ricrea la naturale luminosità dei bambini biondi. Di solito sono fatti su capelli a base di biondo e applicati dalla radice. Entrambi danno luce ai capelli spenti.

Per le castane, è ideale per mettere il caramello o sfumature miele. Un consiglio fondamentale: applicare le due o tre tonalità di colorante sopra il colore naturale per dare luce al viso.

Occhio di tigre

L’ effetto del Tiger Eye è molto simile a quello di un Balayage, ma si sposa bene con la perfetta combinazione di castagne diverse, come miele, toni dorati e marroni che rendono il contrasto perfetto per capelli scuri. Dà molta luce al viso grazie al suo effetto illuminante grazie agli stoppini degradati.

Blorange

Il Blorange è la tecnica che combina perfettamente biondo e rosso. E’ il nuovo must nella colorazione. Tuttavia, un precedente scolorimento è necessario per il tono per abbinare perfettamente i capelli. E’ il nuovo rame – che si può vedere molto negli stili di strada delle più importanti città alla moda – a metà strada tra biondo (biondo) e arancione (arancione). Lo svantaggio è che a causa della sua complessità e il tono artificiale di solito dura un breve periodo di tempo, ma se si ritoccare tutto il tempo è grande.
Bronzo

Il Brondo è una tonalità intermedia tra biondo (biondo) e marrone (marrone). Ed è così versatile che si adatta perfettamente a quelle donne che resistono all’ oscuramento dei capelli o alle bionde che vogliono smettere di essere poco a poco. Dà un sacco di lucentezza ai capelli con una tecnica simile al balayage, ma più morbida. Il bronzo è ideale per chi cerca di mantenere il colore naturale dei capelli.

tinta di castano

Meglio di tutti, questa tonalità si sposa perfettamente con qualsiasi tono della pelle, aiuta a nascondere i capelli grigi e illumina qualsiasi tipo di viso.

Rame

Il rame è un altro colore trendy di questa stagione ed è una tonalità ideale per aggiungere un tocco caldo e profondo ai capelli. Perfetto anche per l’ illuminazione. Gli stilisti riescono ad ottenere questo colore dalla sovrapposizione dei toni marrone e biondo, ottenendo così una finitura super naturale.

Biondo Rosa

Per i più audaci e per chi ama eccellere, la bionda rosa è l’ ideale. Si tratta di una colorazione che fonde bionda con il rosa ed è grande per un cambiamento radicale. Ma non è adatto a tutti: è sempre bene chiedere allo stilista se quello che si chiama capelli fantasia è per voi. Un’ altra cosa da tenere a mente in questo stile è che ci sono un sacco di cura necessaria per indossare un bel capelli, come si deve non solo per raggiungere una tonalità bionda, ma è necessario continuare a scolorire per raggiungere il tono rosa.

Bambino biondo

È un colore che non passa mai di moda e rimane uno dei più ricercati nei saloni di bellezza. La ragione è semplice: il bambino Rubio (Baby Blonde) è quel biondo naturale, tipo frassino, che molti ragazzi hanno nella loro infanzia. È sempre divino.
Scegliere il colore giusto dei capelli non è facile. Ci sono molti fattori da considerare prima di decidere quale tonalità tingere, come ad esempio il tono della pelle, il colore naturale dei capelli e il colore degli occhi. Ecco alcuni suggerimenti per pianificare il tuo nuovo stile:

Pensate a quanto drastico volete che il vostro cambiamento di colore sia. Sei solo alla ricerca di un cambiamento di luce per rivitalizzare il tuo stile o sei interessato a fare un cambiamento eloquente?
Pensate a quanto spesso siete disposti a ritoccare i capelli. Se si effettua un cambiamento drastico, come il passaggio da biondo a nero, avrete bisogno di regolazioni frequenti per mantenere quello stile. Se si fa solo un cambiamento sottile, come il passaggio a una tonalità più scura rispetto al colore naturale, non è necessario preoccuparsi tanto di manutenzione.
Cerca nelle riviste o sul web per le foto colorate che ti piace e portali al tuo parrucchiere, in modo che abbiano chiaro cosa vuoi e vedere se è possibile. Ascoltate i suoi consigli.
Se si sta considerando un taglio di capelli in aggiunta ad un nuovo colore, è necessario prima tagliare i capelli.
Considerate il tono naturale dei capelli e della pelle. Anche il colore dei tuoi occhi. Se avete gli occhi marroni o nocciole, tinte più scure, come la castagna al cioccolato o il colore espresso intenso vi piaceranno. Se avete occhi blu o grigi, i colori dei capelli con toni più freddi, come l’ oro chiaro o cenere, funzionano bene.