Vendita climatizzatori Torino

 

Ubicazione dell’unità interna ed esterna

Ogni volta che assembleremo una macchina per il condizionamento dell’aria, la prima cosa è vedere dove posizioneremo le due unità (interno ed esterno) ) Tenendo conto del fatto che dipende da dove viene posizionata l’operazione, le prestazioni e il comfort possono cambiare enormemente. Molti dei difetti che si verificano nell’aria condizionata derivano principalmente da una posizione errata di una delle 2 macchine.

Unità interna

Nel caso di un’unità interna, la prima cosa che dobbiamo sempre tenere a mente è che l’aria che esce dalla macchina non può darci pieno quando è il tè funziona, cioè, se vogliamo fare l’installazione in un salotto non metteremo mai la console di fronte al divano. Tenendo presente ciò otterremo sempre il massimo del comfort e un clima ottimale per le persone.

Scarico e corrente elettrica

Ora dobbiamo considerare che l’unità interna ha bisogno di uno scarico per evacuare l’acqua che genera per condensa e una presa elettrica per poter funzionare. A seconda del tipo di macchina (split, condotto, ecc …), dobbiamo vedere quali opzioni dobbiamo evacuare l’acqua ed effettuare il collegamento elettrico.

La cosa normale in un’installazione divisa, che sono le più frequenti, è mettere il drenaggio verso l’esterno della casa (a meno che non abbiamo pre-installazione e questo già ha scarico). A seconda di dove dobbiamo portare lo scarico, dovremo inserire la macchina.

Il drenaggio di una macchina per il condizionamento dell’aria deve portare qualche pendenza in modo che l’acqua scorra per il suo stesso peso e non ci siano problemi di gocciolamento, non è conveniente mettere molti metri di drenaggio lineare, quindi assicuriamo una buona evacuazione dell’acqua di condensa e una buona estetica all’interno e all’esterno della nostra casa.

Seguendo l’esempio di una console split, la corrente elettrica può prenderlo da una spina vicina, quindi è anche conveniente mettere la divisione il più vicino possibile per non avere molti metri di cavi e grondaie, preservando così una buona estetica nella nostra stanza o nel luogo in cui effettuiamo l’installazione.

Pertanto è importante che quando si installa un climatizzatore si tenga conto di questi 3 punti per la posizione dell’unità interna :

  • Non dall’aria diretta al pe
  • Vicinanza alla strada (o scarico abilitato) per evacuare l’acqua.
  • Presa elettrica nelle vicinanze.

Questi 3 punti fanno parte della posizione dell’apparecchiatura e devono essere sempre presi in considerazione prima di eseguire installazione

Unità esterna

Per individuare correttamente l’unità esterna, si consiglia di evitare le aree in cui la luce solare diretta viene applicata alla macchina. Sebbene vengano preparati per condizioni atmosferiche estreme, se evitiamo il sole diretto, le nostre apparecchiature per il condizionamento dell’aria funzioneranno molto meglio e la sua vita utile sarà molto più lunga, poiché l’usura a causa delle condizioni meteorologiche sarà minima.

Soprattutto nei luoghi dove il sole estivo è molto forte, si raccomanda che non sia esposto, poiché parte dell’usura, evitiamo problemi con l’alta pressione di condensazione.

Quando il sole è molto forte e la ventilazione della macchina esterna non è buona, eseguiamo il rischio di aumento della pressione del gas e malfunzionamento della macchina. Perciò è conveniente che l’unità esterna sia al riparo dal sole e abbia una buona ventilazione .

Nei luoghi in cui il mare è molto vicino bisogna tenere conto che il sale marino corrode tutti i componenti metallici della macchina con il passare del tempo, per ridurre al minimo si consiglia di orientare la macchina in modo che la ventola sia rivolta verso il mare . In questo modo otteniamo che quando il climatizzatore funziona, assorbe il meno possibile il marisme, evitando così problemi di corrosione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *